Domande più frequenti (FAQ)

Rimborsi iva

Chi può recuperare l’IVA estera?

Per essere autorizzato a recuperare l’IVA, deve:
  • Effettuare spese all’estero
  • Non essere soggetto a imposte nel paese di rimborso
  • Essere soggetto a IVA e svolgere tutti gli obblighi dichiarativi nel paese di rimborso

In quali Stati si può recuperare l’IVA?

  • In tutti gli Stati membri dell’Unione Europea
  • In altri Stati con i quali abbiamo accordi di reciprocità: Norvegia e Svizzera

Su quali acquisti si può recuperare l’IVA?

L’IVA si può recuperare sulla maggior parte dei prodotti e servizi connessi alla Sua attività di trasportatore: gasolio, pedaggi, Ad-Blue, lubrificanti, riparazioni*, accessori, parcheggi, hotel, ristorazione, tunnel, ponti…

Il dettaglio dei prodotti e servizi ammessi al recupero dell’IVA varia per ciascun Paese.

Per quanto tempo dovrò attendere il rimborso dell’IVA?

I termini di rimborso dell’IVA variano da un paese all’altro.

La Direttiva 2008/9/CE prevede che il fisco di ciascun paese disponga di un periodo massimo di 8 mesi per trattare un dossier. In realtà, questo termine può aumentare o diminuire a seconda del paese.
Per avere un’idea più precisa dei termini constatati dai nostri esperti, non esiti a contattarci.

Posso evitare questi termini di attesa variabili?

Sì, sottoscrivendo un’offerta di rimborso anticipato dell’IVA entro 10 giorni*.
Consulti il nostro sito o ci contatti per scoprire di più.

Quali sono gli importi minimi di IVA da recuperare?

  • 400 € per un dossier trimestrale
  • 50 € per un dossier annuale

Recupero dell’accisa sul gasolio

Cosa sono le “accise”?

Sono delle tasse specifiche sul gasolio.

Chi può recuperare le accise sul gasolio?

Gli esperti di NEGOMETAL recuperano le accise sul gasolio per conto dei trasportatori residenti nell’Unione Europea e i cui veicoli siano immatricolati in Europa. Essi devono occuparsi di trasporto di merci o di passeggeri. Il peso dei mezzi deve essere di 7,5 ton o superiore e gli autobus devono avere almeno 10 posti a sedere.

È necessario fornire i libretti di circolazione e i contratti di locazione o leasing, oltre alle fatture di gasolio dei fornitori.

In quali paesi posso recuperare le accise sul gasolio?

  • Francia
  • Belgio
  • Spagna
  • Italia
  • Slovenia
  • Ungheria
  • Portogallo
  • Croazia

Quali sono i termini di rimborso delle accise?

I tempi di rimborso delle accise variano a seconda del paese; da 1 mese a circa 2 anni.

NEGOMETAL propone un servizio esclusivo di rimborso anticipato entro 10 giorni* per il recupero delle accise sul gasolio di alcuni paesi.
Consulti la nostra pagina dedicata alle accise per saperne di più.

Legge Macron per i lavoratori distaccati in francia

Cosa richiede la Legge Macron nei confronti dei trasportatori stranieri in Francia?

La Legge Macron richiede che tutti gli autisti stranieri che effettuano cabotaggi o operazioni di trasporto da o verso la Francia siano sottoposti alla regolamentazione sociale francese in materia di:
  • Remunerazione (seguendo la convenzione collettiva francese che si applica in questi casi),
  • Parità professionale,
  • Durata del lavoro,
  • Conizioni di lavoro,
  • ...
Le imprese estere che distaccano gli autisti devono inoltre avere un rappresentante legale in Francia.
Le informazioni relative alle formalità dichiarative applicabili al distacco per i trasporti stradali sono disponibili sul sito del Ministero della Transizione Ecologica.

Quali trasportatori sono interessati dalla Legge Macron sul distacco degli autisti in Francia?

Questa legge si applica alle imprese stabilite al di fuori del territorio francese, che esercitano attività di trasporto internazionale in Francia, con un indirizzo di carico o scarico sul territorio francese e che vi distaccano dipendenti stipendiati nell’ambito di queste attività.
La legge interessa sia il trasporto di merci che il trasporto di persone, indipendentemente dal fatto che si tratti di veicoli leggeri o pesanti.
Tuttavia, i seguenti casi non rientrano in tale regolamentazione:
  • Il transito su territorio francese (senza indirizzo di carico o di scarico in Francia);
  • Gli autisti indipendenti;
  • Il trasporto in conto proprio.

Quali documenti devono essere consegnati all’autista e conservati sul camion?

L’autista deve avere a bordo del veicolo per tutta la durata delle operazioni di trasporto in Francia i seguenti documenti:
  • Un esemplare dell’attestazione di distacco generata sul sito SIPSI,
  • Una copia del contratto di lavoro,
  • Se l’autista è assunto presso un’agenzia interinale: una copia dell’annesso al contratto di lavoro e dell’accordo di messa a disposizione.

Quali documenti / informazioni devono essere forniti al rappresentante in Francia?

L’impresa di trasporto estera che distacca autisti in Francia deve fornire al proprio rappresentante:
  • Un esemplare dell’attestazione di distacco,
  • Il contratto stipulato con il rappresentante e il mandato di rappresentanza,
  • Le buste paga di ciascun autista, per ogni mese in cui è stato in Francia,
  • Una prova del pagamento dello stipendio.
Il rappresentante francese deve conservare questi documenti per 18 mesi a partire dalla scadenza dell’attestazione di distacco. In caso di controlli, deve presentarli senza indugio alle autorità francesi.

Qual è la durata di validità di un’attestazione di distacco?

L’attestazione di distacco è valida per una durata massima di 6 mesi.

Come si trasmette l’attestazione di distacco?

L’attestazione di distacco deve essere trasmessa in forma dematerializzata attraverso il sito SIPSI del governo francese.

Come vengono fatti i controlli?

I controlli possono essere effettuati da qualsiasi autorità francese (fisco, dogana, DREAL…), su strada ma anche nelle aree di sosta.

Qual è il salario minimo francese?

Il salario minimo da rispettare ammonta a 10,15 euro lordi all’ora. (1 gennaio 2020)

Ulteriori informazioni sul salario da applicare agli autisti distaccati in Francia sono disponibili in questa tabella.

Quali sono le sanzioni in caso di non conformità alla Legge Macron sul distacco degli autisti in Francia?

Mancanza dell’attestazione a bordo del veicolo o attestazione non conforme: 750 € massimo
Assenza, a bordo del veicolo, del contratto di lavoro del dipendente e, se del caso, dell’accordo di messa a disposizione del dipendente: 450 € massimo
Il mancato rispetto del salario minimo francese può comportare una multa fino a 2.000 € per autista distaccato e fino a 4.000 € in caso di recidiva.
Importo totale delle multe applicabili a una stessa impresa: massimo 500.000 €

Qual è il nostro ruolo in qualità di rappresentante legale?

NEGOMETAL vi rappresenta ufficialmente durante i vostri trasporti in Francia e in caso di controlli da parte delle autorità. La società conserva i vostri giustificativi per tutta la durata legale di 18 mesi a partire dalla scadenza dell’attestazione di distacco e garantisce la loro riservatezza.

Perché scegliere NEGOMETAL per rappresentarvi in Francia?

NEGOMETAL mette al vostro servizio un’équipe di specialisti, che vi permettono di beneficiare:
  • Della nostra conoscenza approfondita del settore del trasporto internazionale
  • Della norma ISO 9001, una competenza riconosciuta nel trattamento di documenti amministrativi
  • Della nostra esperienza nella cooperazione con le autorità amministrative europee (fisco, dogane…)

(*) Soggetto a condizioni

Notizie


Recensioni


Contattaci

* Campi obbligatori

person
domain
email
phone
map
location_city
local_shipping
business_center
chat
gavel

Accetto i Termini sulla Protezione dei Dati e desidero ricevere ulteriori informazioni sui prodotti e servizi Negometal *

check
Il tuo messaggio è stato inviato
error_outline
Si è verificato un errore, per favore riprova più tardi